Latera, Museo della terra

Il complesso del Museo della terra è collocato all’interno della Grancia di San Pietro, la più antica chiesa del paese, e nell’ex-mattatoio comunale. A Latera, il termine “terra” plasma i modi del lavoro, della produzione, i rapporti sociali. La memoria storica del paese, gli oggetti che la rappresentano, le feste, i giochi, gli intrattenimenti: si può dire che tutto ruoti attorno a questo tema. Il percorso allestitivo si articola in tre gradi nuclei. Al piano terra è ospitata la collezione Poscia, una ricca raccolta di oggetti che testimoniano le attività lavorative e la vita quotidiana della comunità locale. I circa 400 pezzi esposti sono collocati in 18 bacheche aperte che fanno capo a tre insiemi: l’esterno (i lavori del bosco e della piana: agricoltura, silvicoltura, allevamento), l’interno (il luogo di trasformazione della materia prima in prodotto semilavorato o finito: la cucina e la bottega artigiana) e lo scambio (occasione di traffico tra l’interno e l’esterno e di incontro con altre comunità limitrofe). Sempre a piano terra è presente uno spazio multifunzionale destinato ad ospitare eventi. Il piano superiore è dedicato alla restituzione di documenti che riguardano il patrimonio culturale immateriale. La Galleria delle processioni è una installazione video che proietta il visitatore dentro eventi festivi come la festa di Sant’Isidoro l’agricoltore, la tiratura del solco dritto di Valentano o la festa dei pugnaloni di Acquapendente. Infine la parte esterna, che ospita il giardino dei semplici (in ossequio alla originaria destinazione d’uso del complesso) e l’orto, con piante di vite, olivo, alberi da frutta e siepi che caratterizzavano in passato il paesaggio locale. Dal Museo parte poi un percorso che attraversa il territorio di Latera denominato “Itinerario delle tre chiese”. Si tratta di un sentiero che connette le chiese di S. Sebastiano, S. Rocco e Madonna della Cava e che coincide con la più antica strada di accesso al paese.

Nel vicino mattatoio comunale trovano spazio il laboratorio didattico e lo spazio per mostre temporanee.

Indirizzo

Contatti

Social

Credits

Testi: Marco D'Aureli
Immagini: Archivio Museo della terra

Scopri tutti i Musei del Sistema Demos

Realizzato con il sostegno della Regione Lazio, per Biblioteche, Musei e Archivi
Piano annuale 2021, L.R. 24/2019

Coordinamento tecnico amministrativo